•  Chi siamo
 •  Il Coordinamento delle Associazioni regionali di stampa per un sindacato di servizio
 •  Il consiglio direttivo
 •  Le sedi
 •  Assemblee
 •  Circolari
 •  Comunicati
 •  Free lance e collaboratori, l'avv. Del Vecchio risponde alle domande più frequenti
 •  I gruppi
 •  I rapporti internazionali
 •  I soci
 •  Il Decennale
 •  Newsletter
 •  XXV CONGRESSO FNSI
 •  LETTERA CUTRO DOPO LE ELEZIONI INPGI
 Cerca nel sito  
           
  ASSOCIAZIONE     ATTIVITA'     AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE     FORMEDIA     PROFESSIONE     BIBLIOTECA  
         
Home Associazione Newsletter n. 15/19 del 12/04/2019 - RADIO RADICALE, IL CDR RINNOVA L'APPELLO: «A RISCHIO OLTRE 100 POSTI DI LAVORO. DI MAIO CI ASCOLTI»

- RADIO RADICALE, IL CDR RINNOVA L'APPELLO: «A RISCHIO OLTRE 100 POSTI DI LAVORO. DI MAIO CI ASCOLTI»

«Abbiamo atteso qualche giorno per rispondere con calma e in maniera pacata alle affermazioni pubblicate dal sottosegretario Crimi sul suo profilo Facebook. Sui bilanci e sull'assetto azionario di Radio Radicale ha già replicato l'Azienda». È quanto scrivono, in una nota, i giornalisti del Comitato di redazione di Radio Radicale dopo le ultime polemiche e mentre continuano a susseguirsi le prese di posizione di chi chiede al governo di non spegnere la voce dell'emittente. «Per parte nostra – incalza il Cdr – torniamo a chiedere un incontro urgente al ministro del lavoro Luigi Di Maio per sottoporgli il problema delle oltre 100 persone tra giornalisti, tecnici, personale amministrativo e archivisti (a cui si aggiungono i collaboratori e i dipendenti dell’indotto) che perderanno il proprio lavoro a causa delle decisioni del governo. Se lo vorrà saremo ben lieti di incontrare anche il sottosegretario Crimi». www.fnsi.it




Associazione della Stampa di Basilicata • Via Mazzini, 23/E • 85100 Potenza • Tel/Fax +39 0971/411439 • e-mail: [email protected]
Powered by Memex.net