•  Chi siamo
 •  Il Coordinamento delle Associazioni regionali di stampa per un sindacato di servizio
 •  Il consiglio direttivo
 •  Le sedi
 •  Assemblee
 •  Circolari
 •  Comunicati
 •  Free lance e collaboratori, l'avv. Del Vecchio risponde alle domande più frequenti
 •  I gruppi
 •  I rapporti internazionali
 •  I soci
 •  Il Decennale
 •  Newsletter
 •  XXV CONGRESSO FNSI
 •  LETTERA CUTRO DOPO LE ELEZIONI INPGI
 Cerca nel sito  
           
  ASSOCIAZIONE     ATTIVITA'     AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE     FORMEDIA     PROFESSIONE     BIBLIOTECA  
         
Home Associazione Newsletter n. 27/19 del 05/07/2019 - CASAGIT: Ratificato il bilancio 2018

- CASAGIT: Ratificato il bilancio 2018

Nel corso della prima giornata dei lavori, l’assemblea ha ratificato il bilancio 2018 già approvato dal Consiglio di Amministrazione il 17 aprile scorso. Il bilancio si chiude con un attivo di 1 milione e 683 mila euro, il patrimonio tocca il massimo storico dei 43 milioni, la liquidità sale a 55 milioni. Numeri positivi, ottenuti anche grazie al contenimento del picco periodico dei ricoveri (che si è puntualmente verificato nel 2018, ma con un impatto inferiore alle attese) e alla sostanziale tenuta della contribuzione.
“Non mancano elementi di solidità, ma per il futuro dovremo aprirci al mercato per far fronte al calo degli iscritti, alla diminuzione della loro retribuzione media, all'aumento delle prestazioni per l’arretramento del Servizio sanitario nazionale e alla crescita dell’età media della popolazione”, ha spiegato il direttore generale Francesco Matteoli. “Al momento ci troviamo su un piano inclinato. Dobbiamo quindi costruire i presupposti per invertire la tendenza, distribuendo il rischio sanitario su una platea più ampia e giovane. Con simili numeri ci aspettiamo un lieve miglioramento delle prospettive del bilancio attuariale, ma il piano inclinato rimane: potremo puntellarlo solo realizzando concretamente l’operazione di apertura legata alla modifica dell’assetto istituzionale della Casagit”, ha concluso Matteoli.
“Anche se il dato di bilancio è positivo, purtroppo i fondamentali della categoria non cambiano. Per questo le prospettive devono essere chiare: per stare sul mercato dove vogliamo inserirci per garantire sostenibilità e futuro alla nostra Cassa, dobbiamo essere solidi, affidabili e performanti”, ha ribadito Daniele Cerrato. “Solidi nei numeri, capaci di gestire e anticipare gli eventi negativi, nonché di garantire livelli di alta qualità nelle prestazioni. Ma per fare tutto questo, occorre investire: investire in tecnologie, nel personale e nei servizi”.
Presentato infine il bilancio preventivo 2019, che al momento si prevede positivo (+560 mila euro). I dati però non tengono ancora conto di alcuni elementi che potrebbero modificare l’esito finale, come l’impatto della nuova convenzione Inpgi-Casagit o il miglioramento delle prestazioni dei profili 2-3-4. www.casagit.it




Associazione della Stampa di Basilicata • Via Mazzini, 23/E • 85100 Potenza • Tel/Fax +39 0971/411439 • e-mail: [email protected]
Powered by Memex.net